Terzo Appuntamento Dive Against Debris 2017

Prodiving a Bracciano, raccolti 22 kg rifiuti su fondale

Quasi 22 chili di rifiuti sono stati prelevati ieri dal fondale del lago di Bracciano dai subacquei della scuola Prodiving (www.prodivingroma.it), nell’ambito della campagna ‘Dive Against Debris’ lanciata da Project Aware, movimento senza scopo di lucro, fondato da Padi per sostenere l’ambiente, i mari e gli oceani. I sub della Prodiving hanno infatti ‘adottato’ il sito di Bracciano e periodicamente svolgono attività volontaria di pulizia del fondale.

“Grazie alla collaborazione dei volontari -spiega a Labitalia l’istruttore Padi e coordinatore dell’iniziativa, Flavio Scotto– subacquei e non sono stati ripuliti una parte dei fondali e della spiaggia del lago laziale. Ieri siamo riusciti a raccogliere 21,4 kg di rifiuti divisi in: plastica (2,6 kg), vetro e vetroresina (5,4 kg), carta (1 hg), vetro e ceramica (3,2 Kg), alluminio (1,7 kg), legno (2,5 kg), nonché materiale indifferenziato, copertone e tubi di gomma (7 kg)”.

“Con l’occasione -aggiunge Scotto- sono stati anche raccolti 70 euro che saranno devoluti alla Project Aware Foundation. Un ringraziamento speciale va a Talassa diving equipment, per averci fornito anche questa volta l’attrezzatura tecnica per le immersioni, e agli amici di ‘Salvaguardiamo Bracciano‘ per l’aiuto nello smaltimento dei rifiuti raccolti”.

Fonte: http://www.adnkronos.com/lavoro/dati/2017/09/25/prodiving-bracciano-raccolti-rifiuti-fondale_tD4I8lcVa9MyyTcroXVCzH.html – Pubblicato il: 25/09/2017 15:05

Grazie ad Adnkronos e Mariangela Pani per l’articolo sulla raccolta da noi effettuata domenica 24 settembre e grazie ancora a tutti i partecipanti!